Viaggiando in auto blù.

Roma -

Lettera inviata al giornalista Antonio Signorini - Il Giornale - in merito all'articolo "Palazzo Chigi da record assenteisti con auto blù"  che si allega.

 

    Egregio Antonio Signorini, 

In riferimento all’articolo a sua firma, dal titolo “Palazzo Chigi da record: assenteisti con auto blu”, apparso su “il Giornale” in data odierna, vorremmo farle presente che il comunicato ai lavoratori scritto dalla nostra organizzazione sindacale, da lei citato nel suddetto articolo, prendendo atto del provvedimento del Segretario generale della Presidenza del Consiglio dei ministri in cui venivano ribaditi gli istituti contrattuali esistenti, intendeva evidenziare il notevole ritardo del rinnovo contrattuale che - le ricordiamo - è scaduto il 31 dicembre 2005. La inviteremo pertanto a dare una completa interpretazione della nostra posizione in cui, accanto ai noti doveri dei lavoratori, venivano sottolineati quelli di un’Amministrazione che a questi stessi lavoratori sta negando il diritto al contratto.

 

Vorremmo inoltre precisare che il trattamento stipendiale dei lavoratori della Presidenza del Consiglio è equivalente a quello dei lavoratori dei Ministeri, pur essendo la Presidenza un’amministrazione che per la peculiarità esige di prolungamenti e di flessibilità orarie necessarie per l’attività di Governo.

 

Non corrisponde invece a realtà quanto affermato nell’articolo sull’utilizzo dell’auto blu per lo shopping natalizio da parte dei dipendenti pubblici della Presidenza, per i quali non è previsto l’utilizzo di tali auto.

In merito all’assenteismo, la invitiamo a considerare in modo analitico i dati forniti dalla Ragioneria Generale dello Stato, in cui è verificabile nella sua corretta entità il fenomeno in un settore caratterizzato da un’età media che si avvicina ai 50 anni per effetto di una ferrea applicazione del quindicennale blocco delle assunzioni.

 

La nostra organizzazione sindacale, da sempre impegnata non certo a difendere privilegi ma a tutelare i diritti dei lavoratori, avendo constatato che gli sprechi di denaro pubblico risiedono in primo luogo nei costi della politica, la invita a rivolgere la sua attenzione verso l’aumento incontrollato dei consulenti, degli esperti, e dei numerosi estranei alla Pubblica Amministrazione in atto ormai da lungo tempo, auspicandosi di poter ritrovare sulle pagine del suo quotidiano articoli tesi ad indagare anche tali problematiche.

 Roma, 28 dicembre 2007

Per le RdB-CUB Presidenza del Consiglio  Bruno Stramaccioni

Rappresentanze Sindacali di Base Pubblico Impiego - Confederazione Unitaria di Base

Via dell'Aeroporto, 129 - 00175 - tel. 06/762821 - Fax 06/7628233  -

sito: www.rdbcub.it - e.mail: pubblicoimpiego@rdbcub.it

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni