TAGLI INDISCRIMINATI ANCHE IN PCM - ASSEMBLEA!

Roma -

(Anche le deroghe ai tagli della dirigenza ricadono sul personale!)

 

Oggi, come da richiesta di RdB, si è tenuto un incontro tra il  Segretario Generale e le Organizzazioni Sindacali sulle problematiche generali inerenti il Comparto della Presidenza.

Abbiamo espresso al Segretario Generale la nostra preoccupazione circa le ricadute che il DL 112/08 art. 74 avrà sui dipendenti della Presidenza.

Particolare apprensione suscitano i commi b) la riduzione non inferiore al 10% del personale adibito allo svolgimento dei compiti logistico strumentali e di supporto e c) che prevedono i tagli non inferiori al 10% agli organici. I tagli provocherebbero un inevitabile esubero che, alla luce di quanto previsto nel DDL Brunetta, determinerebbe la conseguente mobilità, oltretutto senza più la garanzia del diritto di opzione sino ad oggi applicato al personale della PCM.

Poiché “…le dotazioni organiche sono individuate in misura pari ai posti coperti alla data del 30 giugno 2008(?)”  es. dotazione organica 1716 (DPCM 23 luglio 2005) posti coperti 1400 circa, detti tagli avverranno sui posti effettivamente coperti

Oltre ai tagli economici effettuati sui fondi integrativi, lo stesso DL introduce una norma di salvaguardia solo per i dirigenti voluta dal Governo (art. 74 comma 4), generando una palese disparità tra i lavoratori di una stessa Amministrazione e provocando una profonda spaccatura tra la classe dirigenziale  e il restante personale.

La deroga per la PCM alla riduzione degli uffici dirigenziali (20% per i dirigenti generali e 15% per gli altri dirigenti) prevista dal comma 1 lett. a)  ricadrà come sempre sul personale delle aree, attraverso la certezza del perseguimento delle “…corrispondenti economie…che tengono comunque conto dei criteri e dei principi di cui al presente articolo.” (comma 4 art. 74 dl 112/08).

La RdB ha chiesto l’estensione di tale garanzia anche al personale delle qualifiche mediante un emendamento da parte governativa ribadendo che i veri costi in PCM riguardano la spesa per le consulenze, esternalizzazioni e … i grandi eventi.

L’Amministrazione, seppure disponibile alla presentazione di un eventuale emendamento, ha ricollocato la PCM nell’ambito di una politica generale di tagli alla Pubblica Amministrazione “(…) non siamo i figli dell’oca bianca!”. Pertanto le riduzioni avverranno sia sul personale di ruolo che su quello comandato “(…) tagli per tutti!”.

Le Organizzazioni Sindacali hanno rappresentato all’Amministrazione la necessità di un progetto per la PCM che ne definisca una volta per tutte la struttura organizzativa e che preveda l’impiego di tutto il personale che la compone.

L’Amministrazione ha accennato all’esistenza di un progetto che comunque non prescinde dall’impiego della flessibilità  e dalla limitazione dei costi (vedi tagli sul personale).

Considerato il grave momento, gli altri argomenti trattati nella riunione, come ad esempio la convocazione del tavolo tecnico per la polizza sanitaria CASPIE e le altre questioni, ci sembrano  intempestivi perché le priorità sono ben altre e saranno, quindi oggetto di successivi comunicati.

La Rdb ribadendo lo stato di agitazione del personale e in previsione dello sciopero generale del 17 ottobre 2008  invita i lavoratori alla massima allerta partecipando attivamente a tutte le iniziative che  saranno messe in atto contro lo smantellamento della P. A. e della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

 

 

STATALI PRONTI ALLO SCIOPERO GENERALE. Migliaia di lavoratori in piazza per la mobilitazione nazionale del  Pubblico Impiego.

 

ASSEMBLEA DEL PERSONALE PCM

 

 

 

IL GIORNO 23 LUGLIO 2008 ALLE ORE 10,30 PRESSO LA SALA RIUNIONI DI VIA DELLA MERCEDE 9 PIANO TERRA E’ STATA INDETTA UN’ASSEMBLEA PER TUTTO IL PERSONALE DELLA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI CON IL SEGUENTE O.D.G.:

 

 

  •   DL 112 “MANOVRA ECONOMICA” E RICADUTE SU TUTTI I   LAVORATORI IN SERVIZIO ALLA PCM (RUOLO E COMANDATI)
  •   DDL BRUNETTA
  •   RINNOVO CCNL

 

CONSIDERATO IL PARTICOLARE MOMENTO E’ NECESSARIA LA PRESENZA DI TUTTI I LAVORATORI

 

Roma, 21 luglio 2008

RdB/CUB Pubblico Impiego - Coordinamento Nazionale PCM

 

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni