SCUOLA SUPERIORE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE. QUANDO LE "SPESE ALLEGRE" NON FANNO RIDERE I DIPENDENTI!

Roma -

Nel Corriere della Sera, il giorno 5 maggio u.s., lo zelante giornalista Mario Sensini, ha capillarmente descritto, malgrado alcune imprecisioni (solo la sede di Reggio Calabria paga il canone per l’affitto locali), il mal funzionamento della gestione amministrativa della SSPA, di cui già tempo la RdB era a conoscenza.

Da tempo infatti, la stessa, aveva rilevato dai bilanci palesi irregolarità, soprattutto rispetto alla  gestione del personale, ricordiamo che i dipendenti devono ancora percepire emolumenti riferiti all’anno 2003.

A tale proposito, ci domandiamo come mai il diligente giornalista, nel suo puntiglioso resoconto (nel quale non ha dimenticato di elencare nulla, tranne le spese relative agli incarichi e ai contratti), non abbia ritenuto opportuno accennare minimamente alle discriminazioni subite dal personale in servizio presso la SSPA  rispetto ai colleghi in PCM.

Le numerose richieste di informazioni, chiarimenti, segnalazioni, il sostegno al personale costretto a manifestare il proprio malcontento sotto la Scuola, costituiscono  un percorso intrapreso già da anni dalla RdB per rimuovere simile disparità, che ha portato alla riunificazione della gestione del personale presso la  PCM.

L’articolo apparso sul Corriere della Sera quindi non è stato di certo una rivelazione… visto che da anni la SSPA versa in queste condizioni e tutti, dal Presidente del Consiglio, al Segretario Generale, al Ministro per la Funzione Pubblica ne erano al corrente grazie anche alla denuncia della RdB.

Allora ci chiediamo a quale scopo questo articolo  ora? 

Si tratta di una operazione di moralizzazione  oppure l’obiettivo è ben altro?

E se le cose sono tornate a funzionare a dovere perché i dipendenti non hanno ancora percepito le somme spettanti?

Infine, vorremmo conoscere il nuovo amministratore arrivato direttamente dalla Ragioneria dello Stato, che ha avuto il merito di coprire i buchi di bilancio, ma che non ha ancora definito la questione riguardante la parte mancante del trattamento accessorio al personale.

9 maggio 2006

RdB/CUB-Pubblico Impiego Coordinamento Nazionale Presidenza Consiglio Ministri

 Laura Lizzi

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni