CUB: SU TFR AI FONDI PENSIONE SCONFITTI GOVERNO E CGIL CISL UIL

Roma -

Nazionale – martedì, 03 luglio 2007

“Non ci sono dubbi, i lavoratori si sono tenuti il TFR e non hanno abboccato alle blandizie di Damiano e dei vertici sindacali confederali.” Lo dichiara Pierpaolo Leonardi coordinatore nazionale della CUB “Nonostante una incessante campagna pubblicitaria le aspettative del Governo di trasferimento del TFR ai fondi pensione sono state clamorosamente smentite. E’ ormai indispensabile quindi rilanciare la “prima gamba”, cioè la previdenza pubblica, se non si vuole avere da qui a pochi anni intere generazioni di pensionati poveri”.

La CUB a sostegno della previdenza pubblica, per la scomparsa dello scalone e contro ogni ipotesi di innalzamento dell’età pensionabile e di modifica dei coefficienti ha proclamato per il 13 luglio lo sciopero generale nazionale dell’intera giornata con manifestazione a Milano.

CUB Confederazione Unitaria di Base

 

Segui sul sito Nazionale le notizie correlate

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati