Tempo di... tagli

Roma -

Tempo di …tagli!

La circolare emanata dal Segretario Generale che prevede la decurtazione del 15% del contingente del personale “di prestito”, non è altro che la conseguenza di una finanziaria che ancora una volta vuole colpire, in particolare, i lavoratori dipendenti. Oltre al sistematico smantellamento della Pubblica Amministrazione, dal quale la Presidenza del Consiglio non è immune, si delineano le politiche che nei prossimi anni negheranno adeguamenti salariali dignitosi e che prevedono lo scippo della liquidazione e quant’altro. In perfetta continuità con quanto già stabilito dal precedente Governo, l’attuale compagine intende “eliminare gli spechi”. Nell’incontro richiesto dalle OO.SS. a seguito della circolare, contestabile già nel metodo poiché privo del coinvolgimento delle parti sociali, le stesse hanno ampiamente dimostrato che i tagli possono effettuarsi iniziando dalle consulenze d’oro, dagli incarichi dirigenziali, dalle spese di  rappresentanza, dai contratti agli esperti, dalla notevole presenza di personale militare e delle forze dell’ordine (utilizzati per compiti amministrativi) dall’ingresso di centinaia nuovi comandi, anziché sul  personale della pubblica amministrazione in servizio in PCM da svariati anni. Il processo di “razionalizzazione” partito dalle esternalizzazioni passando per la finanziaria varata dal precedente governo, che tagliava dell’ 8% la pianta organica dei ruoli, per lo spacchettamento di alcuni Dipartimenti (DL 181/2006), per la paventata soppressione della SSPA (trasformazione in agenzia e il forzoso trasferimento del personale di ruolo), fino alla recente circolare in questione, rappresentano un pesante attacco alla PCM.

In attesa che l’amministrazione si esprima in merito alle proposte formulate, il tavolo sindacale ha chiesto la sospensione della circolare e il blocco dei nuovi comandi.

La RdB esprime forte preoccupazione sulla attuale politica del personale che considera il lavoratore un costo che si deve contenere (magari servendosi di multinazionali esperte nel settore vedi Ernest&Young presente in PCM!?) piuttosto che una risorsa.

13 novembre 2006

 

RdB /CUB Pubblico Impiego

Coordinamento Presidenza Consiglio Ministri

 

RdB/CUB Pubblico Impiego – Coordinamento Nazionale Presidenza del Consiglio dei Ministri

Via della Mercede, 96 – 00187 ROMA tel 0667794224-4035 fax 0667794040 e-mail: oo.ss.rdb@governo.it

www.pcm.rdbcub.it

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni