Le RdB-CUB P.I. respingono la scandalosa ipotesi di moratoria dei contratti avanzata dal neo Ministro della Funzione Pubblica

Roma -

  SCANDALOSA IPOTESI DI MORATORIA DEI CONTRATTI
AVANZATA DAL MINISTRO NICOLAIS
L’assunzione dei precari non e’ materia di scambio

"Per il biennio 2003-2005 i pubblici dipendenti hanno preso gli arretrati per 31 mesi di contratto: circa 1000 Euro netti, ovvero 30 Euro di aumento - dichiara Giuliano Greggi del Coordinamento Nazionale RdB-CUB - e oggi si propone di accettare una moratoria, cioè non fare i contratti per i prossimi 2 anni".
"I lavoratori hanno invece diritto ai rinnovi contrattuali, agli aumenti salariali ed alla stabilizzazione di tutti i precari. Se la dichiarazione di Nicolais non fosse incredibile meriterebbe uno sciopero di risposta. E non è detto che non arrivi prima di quanto si pensi" conclude Greggi.

20 giugno 2006 - Comunicato RdB CUB Pubblico Impiego

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni