CONTRATTO PCM CONTINUANO LE TRATTATIVE

Continuano le trattative all’ARAN per il rinnovo contrattuale per i lavoratori della Presidenza del Consiglio dei Ministri relativo al quadriennio 2006-2009  per la parte normativa e 2006-2007 per la parte economica.

Ieri l’argomento affrontato è stato l’ordinamento professionale secondo la scaletta presentata dall’ARAN  alle Organizzazioni Sindacali nel corso dell’incontro precedente.

La RdB ha proposto un nuovo ordinamento professionale volto all’istituzione di un’area unica (area dei processi integrati) che eliminerebbe le barriere prodotte dall’attuale suddivisione in tre aree, permettendo così i percorsi di carriera a tutti i dipendenti.

Inoltre, considerata la peculiare organizzazione del lavoro nell’ambito della PCM, tale rivisitazione comporterebbe un inquadramento del personale più coerente con le mansioni svolte.

A nostro avviso, il primo passo per intraprendere questo percorso consiste nella abrogazione della I area, fino alla totale modifica dell’assetto attuale, che dovrà rispondere invece sia alle esigenze dei lavoratori che a un modello organizzativo più funzionale alla specificità di questa amministrazione.

            L’ARAN ha accolto con interesse la proposta della RdB, riconoscendo la scarsa efficienza dell’ordinamento professionale vigente, mentre le proposte avanzate da alcune Organizzazioni Sindacali in materia, non sono state discusse, altre addirittura non sono pervenute.

            Trovandoci ancora in una fase interlocutoria della trattativa attendiamo di entrare nel vivo della discussione già dalla prossima convocazione.

Roma, 5 febbraio 2009

RdB–CUB P I Coordinamento Nazionale PCM

 

 

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni